scarpe running mizuno per correre

Le migliori scarpe running Mizuno: quali sono i modelli top e cosa le distingue da quelle realizzate dagli altri brands?

Nella suo assortimento di calzature tecniche per la corsa la casa di Osaka, realizza vari modelli specifici ammortizzati sia per uomo che per donna classificate nelle varie categorie dalla A1 alla A7.

In effetti, Mizuno, è un produttore di articoli tecnici per la maggior parte delle discipline sportive e tra i suoi prodotti abbiamo anche l’abbigliamento e le scarpe per correre ad alta tecnologia, tanto da essere considerato uno dei maggiori brand del settore running.

Quindi lasciati sorprendere da ciò che il marchio ha fatto e sta facendo in oltre un secolo di attività, sempre secondo la loro filosofia del RUNBIRD (Approccio universale allo sport con spazio ed energia illimitata) continuando a leggere la nostra recensione.

Indice dei contenuti:

Scarpe running Mizuno A3 per appoggio neutro e in supinazione

Le scarpe running Mizuno A3 ammortizzate neutre sono realizzate per podista con un arco plantare normale o alto e sono ideali per chi ha un appoggio a terra neutro o in supinazione. Le scarpe running Mizuno A3 neutre sono disponibili in un’ampia scelta di modelli scopriamo quali sono.

Wave Rider 24

La Mizuno Wave Rider 24 è una scarpa da running ammortizzata neutra A3 realizzata sia per uomo che per donna. La sua punta di diamante è la nuova schiuma ENERZY e il Wave in intersuola. Infatti, essendo una calzatura di alta qualità, ammortizzata e reattiva è l’ideale per chi ama correre su asfalto o piste di atletica in allenamento e gara.
Nel link la recensione completa della Wave Rider 24.

Wave Ultima 12

La scarpa da running Mizuno Wave Ultima 12 è ammortizzata neutra A3 per uomo e donna. Infatti, Calzatura di fascia medio/alta, ammortizzata e confortevole è consigliata per chi ama correre medio/lunghe distanze su asfalto o su sterrato liscio.
Nel link la recensione completa della Wave Ultima 12

Scarpe running Mizuno A4 stabili per runner pronatore

Le scarpe running Mizuno A4 ammortizzate stabili sono realizzate per podista con un arco plantare basso o piatto e sono ideali per chi ha un appoggio a terra in pronazione. Le scarpe running Mizuno A4 stabili sono disponibili in un’ampia scelta di modelli vediamo quali sono.

Wave Inspire 17

La Mizuno Wave Inspire 17 è una scarpa running di gamma media della linea running Mizuno, classificata come stabile A4 per pronatore. Nel link la recensione completa della Wave Inspire 17.

Wave Paradox 5

La Mizuno Wave Paradox 5 è una scarpa running di fascia medio/alta classificata come stabile A4. Realizzata sia per uomo che per donna, è l’ideale per il podista che corre su asfalto ed ha un appoggio del piede in pronazione e iper-pronazione e un peso corporeo elevato. Nel link la recensione completa della Wave Paradox 5.

Storia del brand “Mizuno”

Prima di vedere cosa fa nello specifico, è essenziale chiedersi chi sia MIZUNO oggi nel mondo dello sport in generale e nel running in particolare.

È il 1906 quando Rihachi Mizuno con il fratello minore Rizo fondano la MIZUNO Brothers Ltd a Osaka. All’inizio importano solo articoli sportivi dagli Stati Uniti, in particolar modo attrezzature da baseball, sport di cui sono grandi tifosi.

Ma i Mizuno in seguito non volevano essere solo rivenditori, così alcuni anni dopo decidono di diventare azienda produttrice, trovando le giuste competenze negli artigiani e nei fabbricanti giapponesi per realizzare le loro idee.

Con l’avvio della produzione il fondatore, Rihachi Mizuno, inizia così anche la promozione allo sport nelle scuole, naturalmente con i suoi articoli a brand.

Partendo dal Giappone, negli anni a seguire, inizia lentamente a conquistare nuovi mercati, anche perché diversifica la produzione non producendo solo articoli da baseball.

Infatti, da allora, la Mizuno Corporation è una figura rappresentativa nella realizzazione di articoli sportivi. Grazie alla continua ricerca sui materiali e sul design, è arrivata nel terzo millennio tanto da essere considerato uno dei top brand, apprezzato sia dagli atleti dilettanti che dagli atleti professionisti.

Ma, nonostante realizzi attrezzature per la maggior parte degli sport, il fiore all’occhiello dell’azienda sono le sue calzature: ovviamente sempre studiate e realizzate per massimizzare le performance a tutti i livelli.

In sostanza produce articoli tecnici per la maggior parte delle discipline sportive.

Cosa significa Mizuno?

All’inizio degli anni ’80, fu cercato un nuovo segno distintivo per internazionalizzare il marchio e sostituire il classico logo M dei Mizuno.

Il preludio è stato quello di riprendere la storia di Kenjiro Mizuno per restituire la visione universale dei fondatori, reinterpretando e comunicando il nuovo percorso creativo del brand partendo proprio dal logo.

L’ispirazione, viene da un quadro che rappresentava l’immensità data dalle traiettorie delle orbite planetarie.

Linee curve infinite date dalle scie luminose che si intersecano e si toccano per poi allontanarsi nuovamente: in una porzione della tela tra intrecci di cerchi, tangenti ed ellissi il Runbird prende forma.

Le intersecate scie luminose lasciate dalle orbite è la rappresentazione migliore del moto perpetuo e infinito, che avvicina e allontana. La metafora del logo Mizuno è tutta qui: universalità di libero movimento per un lungo viaggio in direzione “Reach Beyond”.

logo mizuno runbird

Brand Mizuno Corporation

Mizuno, nasce nel 1906 come importatore dall’America di articoli per il Baseball.

Nel 1934, visto il successo ottenuto, incrementò la produzione aprendo una piccola fabbrica a Osaka: oltre al Baseball, ampliò la gamma dei suoi articoli sportivi, iniziando a produrre anche attrezzature da sci 1927, per il golf dal 1933, per il tennis dal 1943 e altre discipline.

Continuando nello stesso tempo la sua espansione nel mondo dello sport, negli anni a seguire e fedele alla sua attitudine sportiva, sponsorizzò diverse edizioni delle Olimpiadi.

Ma è nel 1982 che l’azienda fa il salto riuscendo ad entrare nel mercato americano delle forniture sportive. Alla fine degli anni 90, poi con la successione dell’azienda a Masato Mizuno (nipote di Rihachi), si ha il riconoscimento internazionale del brand.

Mizuno da leader nel settore del baseball americano ha ampliato la sua offerta di articoli tecnici specifici ad altri sport come: calcio, golf, tennis, sci, atletica, basket, rubgy, pallamano. E, naturalmente, anche running.

Nel 1983 viene lanciata sul mercato la scarpa running “Runbird Athletics” con il logo che conosciamo oggi.

Scarpe da running Mizuno: Tecnologia

L’impegno di Mizuno nella ricerca per migliorare le prestazioni dei runners ha permesso di realizzare scarpe per la corsa di qualità superiore.

Negli anni ottanta, in un programma di investimento del brand si dà inizio a un piano evolutivo di ricerca e sviluppo.

Difatti, alcune delle innovazioni distintive del marchio nascono in quel periodo: come il sistema di ammortizzazione Wave, l’ Infinity Wave , il Mizuno Enerzy, la tomaia Intercol e altre innovazioni nell’intersuola per controllare la pronazione o l’iper pronazione del piede.

Vediamo quali sono le più importanti tecnologie che si possono trovare sulle scarpe running Mizuno.

Se non sai cosa sono le scarpe running in “Quali scarpe da running acquistare” troverai maggiori informazioni.

Scarpe running con il Wave Mizuno

Tra le tante innovazioni di Mizuno, quella che l’ha resa famosa nel mondo del running e poi in altre discipline è il Wave nell’intersuola.

Infatti, nella seconda metà anni ’90, dopo molti studi, è stato realizzato un innovativo sistema di ammortizzazione denominato Wave.

Il Wave è costituita da una piastra ondulata semirigida chiamata “Pebax Powered Wave”: ha la funzione di stabilizzare e restituire un leggero ritorno di energia al piede ed è inglobata nell’intersuola tra due strati di gomma.

Per cui, la resistenza elastica a molla delle onde, riduce le sollecitazioni restituendo spinta in avanti e prevenendo gli infortuni dell’atleta.

Infatti, il sistema a piastra, lavorando in sintonia con la gomma in cui è inglobato, consente di assorbire gli urti dissipando le forze verticali da impatto su un piano orizzontale allargato.

Con questa innovazione, a partite dagli anni 90, si è rivoluzionato il panorama delle scarpe da running tecniche.

Il Wave si trova nelle intersuole della maggior parte delle scarpe per la corsa top di gamma di Mizuno, come le Wave Rider, Wave Inspire, Wave Creation e Wave Prophecy.

calzature per correre mizuno wave

Novità Mizuno Enerzy

Dopo il Wave, un’altra importante innovazione degli ultimi anni è il Mizuno Enerzy.

In realtà si tratta di due schiume che formano il sistema Enerzy: una ha caratteristiche di durevolezza e solidità che consente il suo utilizzo nella maggior parte delle intersuole delle scarpe sportive, e l’altra è una particolare schiuma chiamata Enerzy Core.

La seconda è una mescola meno densa e morbida che per funzionare al meglio viene inglobata all’interno del primo materiale: lavorando in sintonia viene amplificata l’ammortizzazione e la reattività dell’intersuola.

Come illustrato dal brand, questa restituisce un ritorno di energia di circa il 57% in più rispetto ad altri materiali utilizzati da Mizuno. Naturalmente la schiuma chiamata Core viene usata solo in alcune parti dell’intersuola in posizioni specifiche e non in tutti i modelli del brand.

scarpe running ammortizzate mizuno enerzy

Intersuola Mizuno: mescola in gomma U4icX e AP +

Il brand, grazie alla sua continua ricerca anche nei materiali, ha sviluppato diverse tecnologie nella realizzazione di mescole in gomma per l’intersuola.

Tra le più rinomate e collaudate abbiamo:

  • AP +: è una mescola dell’intersuola leggera che offre rimbalzo e resistenza all’ammortizzazione, fornendo un elevato livello di comfort.
  • U4icX: è un’intersuola evoluta. Molto leggera offre corse ammortizzate ma con un alta restituzione di energia.

Ammortizzazione nelle scarpe running Mizuno Wave

Il sistema ammortizzante principale delle scarpe Mizuno è il Wave. Formato da una piastra rigida ondulata in Pebax, inizia sotto il tallone e asseconda del design può arrivare più o meno sin sotto i metatarsi: vediamo come è fatto.

Mizuno Wave a onda parallela per runner neutri

Il Wave a onda parallela aiuta a disperdere uniformemente le forze da impatto su tutta la suola, fornendo ammortizzazione e stabilità. Realizzata per i runner con appoggio del piede neutro e in supinazione è indicato per chi predilige calzature che assecondino l’andatura naturale di corsa.

L’onda parallela ha il disegno uguale su entrambe i lati (laterale e mediale) per garantire una transizione ottimale dal tallone ai metatarsi assecondando la biomeccanica di corsa.

Mizuno Wave a ventaglio per pronatori

Il Wave a ventaglio, nella forma presenta onde di varie altezze. La piastra sinuosa offre ammortizzazione e stabilità: ideale per chi corre e necessita di un supporto leggero per anticipare la tendenza alla pronazione del piede.

Infatti, invece di bloccare il movimento di piede e caviglia, le linee convergenti del ventaglio si contraggono e si espandono asimmetricamente accompagnando e sostenendo l’andatura del runner portando il piede nella giusta posizione.

scarpe running mizuno wave per pronatore pesante

Mizuno Wave a doppia onda per pronatori pesanti

Il Wave a doppia onda asimmetrica fornisce il massimo livello di supporto combinato alla massima ammortizzazione per gli iper pronatori pesanti.

Questa forma particolare è ottenuta dalla sovrapposizione di due onde a forma di ventaglio per fornire maggiore rigidezza e ancora più supporto ai podisti che sono affetti da eccesso di pronazione.

Quindi, fornisce un sostegno importante, controllando l’eccessivo movimento di rotazione del piede, per una corsa più sicura e più stabile.

Tomaia scarpa Mizuno AirMesh

La tecnologia “AirMesh di Mizuno” consente alla tomaia di ogni sua scarpa da running di assicurare un elevato standard di traspirabilità e comfort.

Opinione delle scarpe running Mizuno

Il successo delle scarpe running Mizuno è dato dalle recensioni positive ricevute dai podisti amatoriali e dagli atleti agonisti che le usano regolarmente.

Anche perché tra le tante soluzioni proposte, sempre ammortizzate lungo tutta l’intersuola, troviamo sempre quella che più si adatta alle nostre richieste o specifiche tecniche.

In effetti, niente nelle calzature prodotte da Mizuno è lasciato al caso: sono prestazionali, funzionali, e versatili, ecco perché in chi corre hanno tanto successo.

In fondo, il loro motto non mente:
“Approccio universale allo sport con spazio ed energia illimitata” per cui sanno quello che fanno.

Quindi, i runners o i trail-runners che non hanno mai saggiato quello che una Mizuno sa fare, vale la pena provare anche solo per quel di più in ammortizzazione ma soprattutto in reattività e spinta sanno dare.

Per altre informazioni sulle scarpe da running puoi leggere “Migliori scarpe running: guida alla scelta”.
Buona corsa a tutti.