hoka one one bondi 7

La Hoka One One Bondi è uno dei modelli che hanno reso popolare il brand francese. Infatti con la sua massiccia intersuola oversize offre un’ammortizzazione morbida e confortevole anche nella nuova 7ma versione.

Personalmente sono un fan del marchio Hoka One One: incuriosito dalle intersuole spesse e sproporzionate sin da quando ho visto i primi modelli sui campi di gara nel 2013, sono tornate di nuovo nella mia scarpiera, dopo aver provato la serie 5 delle Bondi.

prova su strada hoka bondi 7

Caratteristiche tecniche Hoka Bondi

Hoka One One Bondi 7 è una scarpa running per uomo e donna, funzionale per le corse lunghe a un ritmo medio/lento.

Classificata come ammortizzata neutra di categoria A3, è ideale per chi corre su strada o sterrato liscio ed ha un arco plantare normale o alto e quindi un appoggio a terra neutro o supinato.

A prima vista, rispetto al modello precedente, ha pochi cambiamenti non sostanziali ma di rifinitura e dettagli. Se ti è piaciuto il Bondi 6, infatti sarai in territorio familiare con questa nuova versione 2021: l’intersuola leggermente più sottile (29mm avampiede / 33mm tallone) un Drop di 4 mm e un peso di 303 gr nella versione da uomo e 252 gr in quella da donna.

scarpa running hoka bondi 7

Quindi dati i primi parametri, la calzatura è indicata per i runners neutri o supinatori con un peso corporeo sino a un massimo di 80/85 Kg.

Se cerchi maggiori informazioni su quale siano le caratteristiche delle scarpa running puoi leggere “Quali scarpe da running acquistare“, oppure continua nella lettura del post.

Prova su strada Hoka One One Bondi 7

Proviamo a correre! La mia prima impressione? La Bondi non è fatta per andare a una velocità sostenuta! Essendo una A3 neutra molto ammortizzata manca chiaramente di dinamismo e l’intersuola tende ad essere, sotto il peso ad ogni passo, molto elastica.

Per il runner che ama andare più veloce, ovviamente meglio optare per un altro modello del marchio, meno ammortizzata di categoria A2 intermedie. Infatti, la Bondi 7 è principalmente per gli allenamenti quotidiani o gara in modalità comfort/relax, con ritmi tra, 4:30 – 5:30 min/km, o sopra 5:30 min/km.

Il modello perfetto per le mie tranquille corse domenicali o gare accompagnate dalla mia banda.

Nel link troverai maggiori info su quali sono “altre scarpe running A3 neutre”, oppure continua nella lettura.

Scheda tecnica Hoka One One Bondi 7

  • MARCHIO: Hoka One One Running
  • MODELLO: Bondi 7
  • TIPOLOGIA: Ammortizzata
  • CATEGORIA: A3 neutra
  • SUPPORTO: Ammortizzata neutra
  • UTILIZZO: Corsa su strada
  • PESO: 303 gr. Uomo, 252 gr. Donna
  • DROP: 4 mm (29mm/33mm) uguale per uomo e donna
  • TECNOLOGIA: Meta-Rocker e intersuola in EVA, Open Enginered Mesh, Soletta Ortholite, rinforzi in TPU
  • GAMMA: Bondi
  • CODICE ARTICOLO DONNA: 1110519
  • CODICE ARTICOLO UOMO: 1110518
  • PREZZO LISTINO HOKA: €150,00
  • MODELLO PRECEDENTE: Bondi 6

Scarpe simili alle Bondi di altri marchi

Anche altri marchi realizzano scarpe running A3 neutre simili alle Hoka One One Bondi.

Come le Bondi anche le calzature realizzate dai brands concorrenti di Hoka hanno tecnologie e specifiche tecniche brevettate in intersuola, suola e tomaia. Vediamo quali sono.

Tra i modelli dei brands concorrenti abbiamo: l’Adidas Solar Glide, le Asics Nimbus, le Brooks Ricochet, le Mizuno Wave Skyrise, New Balance 880, Nike Vomero e le Saucony Echelon.

Non sono esattamente le più leggere del lotto, ma le loro intersuole hanno il comfort che desideri, oltre a un’ammortizzazione sufficiente per un lungo kilometraggio.

Nel link troverai maggiori info su quali sono “altre scarpe running A3 neutre”.

La nostra opinione

Dal nostro punto di vista è un ottima scarpa come da manifattura Hoka. La tomaia ha una buona vestibilità, molto simile alla serie 6, e offre un supporto del piede ben regolato.

Il mesh a rete ha una trama più fitta ma non stringe sul piede ed ha un abuona traspirabilità. La conchiglia e il contrafforte del tallone è ben pronunciato, come da caratteristica del brand, e consente al piede di essere correttamente in posizione ben ferma sulla parte inferiore della scarpa.

L’intersuola, che ha caratteristiche di fascia alta di Hoka, come sulle Clifton, richiederà, come sempre, un po’ di adattamento per i principianti del marchio, ma secondo noi questo è ciò che rende uniche le Bondi.

scheda tecnica hoka bondi 7

Personalmente, le adoro! L’ammortizzazione è comoda ma manca di dinamismo e flessibilità. Il design della suola e dell’intersuola fornisce anche quel leggero supporto all’arco plantare che ho apprezzato, soprattutto quando la fatica si fa sentire e l’appoggio del piede diventa meno reattivo.

Può sembrare una scarpa running costosa ma in realtà il costo kilometrico è nella norma, infatti è tutto molto ben rifinito e i materiali solidi vi accompagneranno volentieri per oltre 700/750 km cumulativi.

Se cerchi invece maggiori informazioni su altre scarpe running puoi leggere “Migliori scarpe running: guida alla scelta“.

Buona corsa e tanti km in comodità a tutti.

Post di Marco Esposito e Antonio Quarta