Brooks Cascadia 15 sono delle scarpe da trail running di categoria A5 classificate dal brand di Seattle come “Neutral Cushion” e sono le ideali per chi ama correre nella natura fuoristrada.

Con pochi ma buoni miglioramenti rispetto al modello precedente, si presenta sul mercato come una scarpa sempre versatile ed affidabile.

Anche se non le ho provate personalmente, gli amici Francesco e Carlo mi hanno informato su questa scarpa da trail top di gamma di Brooks: una classica molto rinomata nel mondo del trail running.

brooks cascadia 15 caratteristiche tecniche

Scarpe trail running Brooks Cascadia 15: Recensione

Quando guardi le Cascadia sembrano normali scarpe Brooks per correre su asfalto ma dalla suola dentellata al colore più scuro e mattone ti rendi subito conto che non lo sono.

Ma cosa sono allora queste scarpe?

In realtà sono una sorta di ibrido uno di quei casi strani di calzature che assomigliano alle loro parenti strette da strada ma che fanno altro soprattutto sui terreni difficili e con poca aderenza come nei trail; anche perché se poi guardi bene la suola con quel tipo di battistrada alto e aggressivo che sembra di una jeep, non ti puoi sbagliare.

Ci sono scanalature e tassellature rilevanti che servono a migliorare la presa su fondi impervi e scivolosi.

Non solo, ma anche la tomaia è diversa perché soddisfa altre caratteristiche. Infatti, in questo caso, il tessuto ha una filato più grosso e forte che rende la trama più fitta, spessa e resistente.

Quando le provi la sensazione che hai è quella di una scarpa da corsa su strada, ma con ben poco in comune; dopo pochi passaggi, si nota subito che è diversa essendo più rigide all’impatto, protettive e con una maggiore presa a terra.

Il motivo?
Semplice, la Cascadia 15 si usa per correre su altre superfici ed iniziano a dare il meglio quando, uscendo dalla strada, si imbocca un sentiero e ci si lancia in un’avventura.

Indice dei contenuti:

Brooks Cascadia 15: Caratteristiche tecniche

Le Brooks Cascadia 15 sono delle scarpe “categoria A5 da trail running”  e classificate da Brooks come delle “Neutral, Cushion”.

Sono un’ottima opzione per percorsi di lunga/media distanza su sterrato o superfici sconnesse come le gare in collina o montagna.

Sono infatti il punto di riferimento per il marchio di Seattle nel trail running; un insieme di tecnologie e materiali all’avanguardia al servizio dei più accaniti mountain runner.

Le Brooks Cascadia 15 sono delle scarpe con cui correre fuori strada versatili su varie superfici.

Infatti comfort, assorbimento degli urti, trazione e aderenza sono caratteristiche tecniche utili su terreni accidentati e impraticabili.

Nella 15° edizione, il brand americano ha apportato solo quelle poche modifiche essenziali per migliorare la calzatura, che infatti la “Guida Outdoor 2020 di Skialper” ha premiato proclamandola “Migliore scarpa da trail running”.

Con le sue caratteristiche garantisce:

  • l’aderenza dei nostri piedi al suolo con il TrailTack
  • protezione grazie alla nuova tomaia 3D Fit Print resistente e traspirante con paracolpi laterali integrati
  • ammortizzazione con la classica mescola BioMoGo DNA nell’intersuola
  • stabilità in appoggio con i Pivot Post.

Vediamo nello specifico le caratteristiche e cosa è cambiato nella tomaia, nell’intersuola e nella suola.

Tomaia:

La maggior parte delle modifiche apportate da Brooks alla Cascadia 15 sono state fatte nella tomaia.

Il tessuto utilizzato per la tomaia è cambiato ed è ora disponibile nel 3D Fit Print.

Ha una trama più densa, traspirante e resistente, che fornisce una calzata aderente e salda che aiuta a sentire meglio la scarpa, soprattutto in discesa.

Ciò è favorito anche dalle modifiche apportate al puntale più avvolgente nella parte intorno alle dita, con una maggiore struttura e un nuovo paracolpi.

Anche l’allacciatura è cambiata, ora con linguette e asole passalacci applicati sul bordo della tomaia per mettere meno pressione sul collo del piede; non c’è più la palpebra copri fiocco, ma un cordino elastico e un occhiello sottostante per bloccare i lacci.

Il collarino sotto i malleoli è stato modificato e ha una forma meno curva per non fasciare eccessivamente ai lati e il tendine d’Achille.

tomaia traspirante cascadia 15

Intersuola:

L’intersuola della nuova Brooks Cascadia 15 è composta da BioMoGo DNA. Questa mescola è la stessa usata nelle scarpe da corsa su asfalto ed e in grado di offrire ammortizzazione lungo tutta l’intersuola.

I due Pivot in gomma più densa inseriti nell’intersuola sono ormai un classico nelle Cascadia.

Il Pivot nel tallone è stato ridotto rispetto alla versione 14.

Infatti, essendo più piccolo permette al BioMogo DNA di funzionare in modo più uniforme e fornisce il miglior sostegno in appoggio e rullata su fondi irregolari e sconnessi, sia in salita che in discesa.

Invece il Pivot sotto i metatarsi è rimasto uguale a quello della versione 14.

Si tratta di una scarpa con intersuola versatile che si adatta bene a diverse tipologie di atleti, sia pesanti che di medio peso.

Fornisce supporto e stabilità insieme a una propulsione rapida.

intersuola cascadia 15

Suola:

La suola della nuova Cascadia 15 è la stessa del modello precedente quindi offre prestazioni già collaudate.

Ha il battistrada TrailTack di Brooks, una gomma resistente alla deformazione alla abrasione ed appiccicosa quanto basta che si comporta bene nella maggior parte delle condizioni.

I tacchetti alti 4 mm ulteriormente scolpiti da intagli sono ben distanziati e forniscono l’aderenza soprattutto sui terreni con poco grip e scivolosi.

suola cascadia 15

Scarpe Brooks Cascadia 15: scheda tecnica

  • MARCHIO: Brooks Running
  • MODELLO: Cascadia 15
  • CODICE ARTICOLO UOMO: 110340
  • CODICE ARTICOLO DONNA: 120331
  • TIPOLOGIA: Ammortizzata
  • ARCO PLANTARE: Normale / Medio
  • SUPPORTO: Neutro
  • UTILIZZO: Trail Running
  • PESO: 311 gr. misura USA 9 uomo, 283 gr. donna
  • TECNOLOGIA: 3D Fit Print, Ballistic Rock Shield, BioMoGo DNA
  • DROP: 8 mm
  • GAMMA: Cascadia
  • MODELLO PRECEDENTE: Cascadia 14

Pregi e difetti delle Cascadia 15

Quando una nuova serie di un modello popolare arriva sul mercato la domanda è sempre: “Perché cambiare qualcosa quando funziona bene?”

Così, rispondendo alla domanda, il brand Seattle con le Cascadia 15 ha preferito cambiare poco. Ha corretto solo alcuni dettagli della tomaia che hanno generato un leggero aumento di peso ma garantiscono sempre comfort e protezione.

La tomaia è molto più confortevole e traspirante grazie alle nuove modifiche.

Ora infatti è ariosa, veloce nel asciugarsi e nel mantenere i piedi a una temperatura adeguata. Per chi preferisce qualcosa di ancora più tecnico è disponibile anche la versione con la tomaia in Gore Tex.

La presa a terra è buona solo qualche slittamento sulla roccia liscia e umida, ma con una buona presa sul fango grazie alla tacchettatura da 4 mm ben distanziata.

La protezione è ottima grazie alla lastra balistica e ad una spessa intersuola in BioMoGo DNA che non farà sentire sotto i piedi rami e rocce appuntite.

In quanto a stabilità, il Pivot fa il suo dovere sia sull’avampiede che sul tallone, trovando il miglior compromesso tra il piede e la maggior parte dei terreni in appoggio.

Brooks cura un paio di aspetti nelle sue scarpe da trail running, comfort e protezione e su queste priorità del brand puoi scommettere.

A chi sono rivolte le Brooks Cascadia?

Francesco e Carlo, essendo atleti un po’ più tecnici, veloci e di medio peso non le hanno apprezzate molto; sicuramente perché prediligono calzature più tecniche e veloci.

A mio avviso però la Cascadia come modello di per sé è un’ottima scarpa soprattutto per il runner che necessita di una scarpa diversa da utilizzare nelle uscite fuoristrada, proprio perché comoda, duttile e meno tecnica.

Personalmente ho usato sia la Cascadia 13 che la 14 e nella scarpa non ho trovato performance ma comfort e protezione e per la corsa fuoristrada mi sembra abbastanza.

La Brooks Cascadia 15, infatti, è adatta per i runner di peso medio/alto che corre su terreni tecnici e vari a ritmo medio basso in allenamento e gare di media/lunga distanza come: Trail, Ecomaratona o Ultratrail non molto impegnativi come percorso.

Confronto Brooks Cascadia 15 a scarpe simili

Vediamo di seguito il confronto tra le Brooks Cascadia 15 e altri modelli stessa categoria A5 da trail.

Cascadia contro Caldera

La Cascadia 15 è affiancata dalla Brooks Caldera 4 nella collezione Autunno/Inverno 2020/21 di Brooks.

Caldera, rispetto alla Cascadia ha un’altezza dell’intersuola maggiore e un Drop di 4 mm rispetto agli 8 mm della Cascadia.

La tomaia in mesh ingegnerizzata è comoda e resistente per entrambe.

Diversa invece la suola, sempre in gomma TrailTrack ma con un design diverso. La Caldara non è una scarpa veloce ma comoda, la Cascadia invece è un po’ più tecnica e performante.

scheda tecnica brooks cascadia

Scarpe uguali alle Cascadia 15

Nel settore scarpe da trail running, oltre alla Brooks Cascadia 15, ci sono altre aziende rinomate che producono calzature tecniche della stessa categoria A5.

Tra queste abbiamo: Altra Running con la Timp 2, Asics con Gel Fujitrabuco 8, Hokaoneone con Speedgoat 4, La Sportiva con le Jackal, Mizuno con Daichi 5, New Balance con la Hierro 5, Nike con la zomm Pegasus 36 Trail gore tex.

Se vuoi sapere di più sulle scarpe da trail in “Guida alle migliori scarpe da trail running”  troverai maggiori info.

Valutazione

In sostanza, la Brooks Cascadia 15 è la stessa della serie precedente ma presenta alcune piccole modifiche che la rendono più ferma e confortevole al piede.

Si tratta di una scarpa adatta a tutti i tipi di trail runner, che non hanno pretese di velocità ma con cui possono affrontare distanze medio/lunghe a ritmi moderati.

La suola è efficace come sempre e in quasi tutte le situazioni con fondo irregolare e instabile; l’unico inconveniente è l’appoggio su una superficie dura e bagnata come le pietre lisce, in questa situazione, per non perdere aderenza e controllo, è meglio non forzare in fase di appoggio e spinta.

Nel complesso è un ottima scarpa e se è arrivata alla serie 15 e con poche modifiche, un motivo c’è.

Chi già la conosce nelle versioni precedenti troverà conferma di quanto già avuto soprattutto con le nuove modifiche.

Le Brooks Cascadia 15 sono in vendita a listino Brooks a 140 euro oppure nella versione impermeabile in GORE-TEX a 150 euro.
Buona corsa e tanti Km a tutti.