asics novablast scarpa running a2

La Asics Novablast è una scarpa da running veloce e dinamica, anzi si potrebbe definire il giusto compromesso tra performance e ammortizzazione, proprio quello che gli amanti del running hanno sempre cercato in una scarpa.

Infatti, garantisce efficienza nel movimento e leggerezza utile negli allenamenti veloci e anche in gara.

I runner agonisti che corrono su strada e macinano molti Km, abitualmente usano due tipi di calzature (una medio/leggera per gli allenamenti veloci e le gare e una per i lunghi lenti, più protettiva).

Per cui ormai sono abituati ad avere anche un intermedia A2 nel loro bagaglio di attrezzatura e la Novablast con i suoi circa 250 grammi, è ottima quando si ha bisogno di velocità.

L’Asics Novablast, infatti, nasce con caratteristiche adatte a soddisfare le necessità di chi cerca la massima efficienza di movimento e risparmio energetico sia in allenamento che in gara.

Indice dei contenuti:

nella lista sotto fai click sul collegamento per passare all’argomento interessato.

Asics Novablast: caratteristiche tecniche della scarpa

La scarpa running Asics Novablast realizzata per uomo e donna è classificata nella categoria A2 come intermedia.

Infatti con i suoi 267 grammi di peso nel numero 9 Us men’s e di 221 grammi nella versione Women’s è una calzatura di struttura media.

Sufficientemente ammortizzata in un’intersuola semi leggera e con una tomaia tecnica, è utile al runner che necessita di una scarpa un po’ più performante.

In quanto a tecnologia la Novablast appartiene alla gamma Blast dove sono presenti anche altri modelli simili ma con caratteristiche e nomi diversi come la RoadBlast e la DynaBlast.

Se non sai quali caratteristiche dovrebbero avere le scarpa running puoi leggere “Qui“.

Intersuola scarpa Novablast

Nell’intersuola delle Novablast abbiamo la tecnologia Flytefoam Blast: in grado di fornire un’eccezionale comfort e performance, restituisce un buon ritorno di energia grazie al Blast, e all’effetto trampolino che spinge in avanti.

Con questa tecnologia l’intersuola è più alta dal terreno rispetto alla maggior parte delle calzature da corsa: infatti, dai metatarsi alla punta è più ruotata verso l’alto.

Quindi contrariamente alle solite Intermedie, viene usata un’intersuola più spessa: alta 31mm nella parte posteriore e 21mm sotto i metatarsi con un drop di 10mm.

La gomma utilizzata è la FLYTEFOAM (già utilizzata su altri modelli), ma con tecnologia FlyteFoam Blast che offre un ritorno di energia facilitando la falcata ad ogni appoggio e spinta a terra: una sensazione piacevole, come detto in precedenza quasi un trampolino di lancio in avanti, anche dopo molti chilometri.

scarpa per correre asics novablast

Tomaia scarpa Novablast

La Novablast ha una tomaia in mesh tecnico realizzata in monopezzo piuttosto spessa ma comunque leggera. Composta da due strati separati di tessuto, ha uno interno liscio e morbido e uno esterno lucido e resistente.

Per una buona ventilazione, la tomaia presenta dei fori di diverse dimensioni tra i due tessuti: sebbene sia abbastanza spessa, non risulta pesante o rigida e la trama a fori assicura una buona traspirabilità.

scarpa asics novablast intermedia a2

Suola scarpa Novablast

La suola della Novablast è nella classica gomma di Asics resistente all’abrasione chiamata Aharplus.

Nel battistrada è presente un incavo che parte da sotto il tallone attraversa tutta la parte mediana e ruota attorno a un area distaccata posta al centro dell’avampiede a forma di isola.

Questa particolarità ha principalmente due scopi: il primo è quello di ridurre il peso della scarpa, mentre il secondo è quello di ridurre la superfice di contatto e di attrito aumentando la reattività della Novablast.

La suola ha una tacchettatura bassa e ridotta al minimo e ha una buona aderenza su varie superfici, da asfaltate a sterrate lisce.

scarpa asics novablast gara allenamento

Vestibilità scarpa Novablast

La vestibilità della Asics Novablast è avvolgente come da caratteristica della casa di Kobe, ma con un maggiore spazio in punta per le dita.

La scarpa ha una larghezza standard e la scala di calzabilità e taglie rispetta quella degli altri modelli del brand.

La tomaia in mesh traspirante, il collarino sottile sotto i malleoli e gli inserti termosaldati permettono di tenere il piede ben fermo anche in curva.

A chi è consigliata la nuova Asics Novablast?

Le Asics Novablast sono scarpe leggere e veloci, adatte ai podisti con appoggio del piede neutro e un peso corporeo tra 60/70kg. Le può utilizzare anche chi è più pesante, ma per distanze brevi (in gara, max di 10km), naturalmente la durata generale della scarpa sarà inferiore come Kilometraggio.

Essendo performanti, sono state create per il runner che ha ritmi di corsa veloci e chiede di più alla scarpa cercando sostegno nelle caratteristiche elastiche e propulsive dell’intersuola.

È consigliata a chi cerca una:

  • Scarpa da allenamenti veloci e gara per i corridori mediamente lenti
  • Scarpa con caratteristiche da intermedia per medi e progressivi per podisti veloci
  • Atleti che in gara sono abituati a calzare delle superleggere.

Le Asics Novablast sono consigliate sia per uscite tranquille che per corse intense: ma date le specifiche tecniche dell’intersuola a nostro avviso vanno utilizzate soprattutto per allenamenti qualitativi, gare o da chi non vuole calzature superleggere e corre su tempi tra 4:30 – 5:30 min/km, o superiore a 5:30 min/km.

È consigliata alle donne considerando che in media hanno una corporatura meno strutturata e più leggera dei men’s runner e possono sicuramente sfruttarla al meglio.

Se vuoi sapere cosa quali sono le scarpe da running e in cosa si differiscono dalle altre puoi leggere: “La Guida alle migliori scarpe da running” qui il link.

Scheda tecnica della nuova Asics Novablast

  • MARCHIO: Asics Running
  • MODELLO: Novablast
  • TIPOLOGIA: Running
  • CATEGORIA: A2 intermedia
  • SUPPORTO: neutro
  • UTILIZZO: Corsa su strada e pista
  • PESO: 261 gr. misura USA 9 uomo, 221 gr. donna
  • TECNOLOGIA: FlyteFoam Blast, suola in Aharplus, lavorazione Ortholite
  • DROP: 10 mm uomo/donna
  • GAMMA: Novablast
  • CODICE ARTICOLO PRODUTTORE modello donna: 1012A584
  • CODICE ARTICOLO PRODUTTORE modello uomo: 1011A681

Durata e costo Asics Novablast

La casa giapponese da sempre utilizza materiali di qualità già ben collaudati e difficilmente si noteranno cedimenti strutturali di intersuola, tomaia e suola prima del medio fine vita kilometrico.

Sicuramente la capacità elastica del FlyteFoam Blast dopo molti chilometri si inizierà a percepire meno, ma questo dipende molto dal peso di chi le usa e dal tipo di biomeccanica di corsa: in ogni caso il collaudato FlyteFoam ha dimostrato essere abbastanza durevole e efficace.

La Novablast costa da listino Asics 140€, ma si trova anche a meno, dipende dai colori e dai periodi promozionali.

Vantaggi e svantaggi della scarpa Asics Novablast

Pro:

  • Ottimo grip su qualsiasi superficie, meno sul bagnato liscio
  • Buon ammortizzamento e elasticità
  • La gomma presente nella suola ha una buona resistenza all’abrasione

Contro:

  • Non è una scarpa stabile e quindi poco indicata a chi ha una pronazione

Asics Novablast e scarpe di altri brand

Oltre alle Asics Novablast ci sono altri brand che realizzano scarpe A2 con le stesse caratteristiche: tra questi abbiamo:

  • Brooks Launch 7
  • Mizuno Wave Shadow
  • New Balance 890
  • Nike Zoom Fly 3

Se vuoi sapere cosa quali sono le scarpe da running A2 e in cosa si differiscono dalle altre puoi leggere: “Le Migliori scarpe running A2 intermedie” qui il link.

Nuova Asics Novablast: la nostra opinione

La Asics NOVABLAST è una bella scoperta con il suo design innovativo così come il concetto strutturale di scarpa che segue le nuove tendenze in fatto di scarpa prestazionale. Una bella ventata di aria nuova per gli affezionati del brand.

La NOVABLAST è consigliata per i runner con appoggio neutro che cercano dalla scarpa scioltezza di corsa e più velocità rispetto alle A3 ammortizzate: si ottiene questo grazie alla struttura leggera dei materiali ma soprattutto dalla schiuma dell’intersuola FLYTEFOAM Blast che è anche in grado dare una spinta energica a ogni passo.

Infatti la prima sensazione appena indossate è nettamente diversa dagli altri modelli di ASICS provati prima. Si sente l’altezza da terra e anche la forma della suola rivolta verso l’alto è particolare tanto da far sentire quasi una sensazione di instabilità ed eccessiva elasticità.

Ma questi pensieri scompaiono non appena si inizia a correre accelerando per aumentare l’andatura. D’altronde non sono scarpe nate per farti stare in piedi e fermo ma per correre.

Buona corsa e tanti Km a tutti, naturalmente veloci.