asics kayano 27 scarpa running

La nuova Asics Gel KAYANO 27 è una scarpa da running A4 ammortizzata stabile utile per il runner che ha un appoggio del piede in pronazione.

Asics Gel Kayano: storia di un mito

Quando una scarpa da running giunge alla sua 27esima edizione, significa che il modello è talmente ben fatto da essere stato particolarmente apprezzato.

È il caso della Gel-Kayano. Questa scarpa anti pronazione è una delle più longeve e vendute negli ultimi venti anni, tanto da essere ormai entrata nella storia di questa pratica sportiva.

Era il 1993 quando tra le tante scarpe da corsa Asics decise di lanciare un nuovo prodotto sul mercato dove finalmente si riusciva a coniugare ammortizzazione e stabilità.

Per cui, l’obiettivo dell’epoca era di andare oltre i dettami del solo comfort e ammortizzazione, cercando di prevenire anche i potenziali infortuni.

L’idea iniziale di Toshikazu Kayano, il designer del omonima calzatura, era infatti quella di avere una scarpa da allenamento, protettiva, stabile e comoda con un’ottima ammortizzazione.

Ed eccoci qui quasi 27 anni dopo con la nuova Gel-Kayano 27: scopriamo insieme le sue caratteristiche e in cosa si differenzia dal modello precedente.

Asics Kayano 27: Recensione e test

Indice dei contenuti: nella recensione fai click sul collegamento per passare all’argomento interessato.

Asics Kayano 27: caratteristiche tecniche

Asics Gel Kayano 27 è una scarpa running per uomo e donna classificata come ammortizzata stabile nella categoria A4.

È l’ideale per il runner che ha un arco plantare basso o piatto e ha un appoggio del piede in pronazione o iper-pronazione con un peso corporeo tra 70 kg e gli 85 Kg.

Nella nuova serie 27 ha ricevuto alcuni piccoli ma efficaci cambiamenti dalla costruzione al design.

Con un peso diminuito da 315gr a 309gr nella versione da uomo e da 261gr a 244gr in quella da donna, la scarpa come da prassi di Asics presenta differenze importanti tra la calzatura maschile e quella femminile: il drop è di 10 mm nella prima e di 13 mm nella seconda oltre all’altezza dell’intersuola che è di 12-22 mm nella prima e 11-24 millimetri nella seconda.

Anche il supporto al piede è leggermente diverso nei due modelli: più centrato verso l’arco del piede nella versione maschile rispetto a quella femminile che è più allungata.

Per quanto riguarda il design generale dell’intersuola abbiamo che il GEL è distribuito diversamente come la gomma FLYTEFOAM aumentata rispetto al modello precedente.

Gli stabilizzatori ricurvi in resina, applicati sotto il metatarso denominato TRUSSTIC, sono rimasti invariati mentre il contrafforte esterno del tallone IGS è leggermente diverso.

Ma vediamo in cosa e cambiata nel particolare la nuova versione in Intersuola, Tomaia e Suola.

asics kayano 27 pronazione ammortizzata

Intersuola

Nelle Kayano 26 (modello precedente), Asics aveva aumentato la quantità di GEL in alcune zone dell’intersuola per migliorare l’ammortizzazione.

La stessa quantità di Gel è presente anche nella serie 27 ma distribuita diversamente: un po’ meno sul tallone e po’ più nell’avampiede sino quasi sotto l’alluce.

Le due mescole Flytefoam (la Lyte e la Propel) che sono apparsi per la prima volta nella versione 25 si trovano anche nella versione 27 con alcune modifiche al design e in maggiore quantità.

Il Flytefoam Lyte è lo strato dell’intersuola a contatto con la suola sotto il Gel: è la più dura delle due mescole e offre una solida base per l’intera scarpa.
Invece il Flytefoam Propel e’ quello stretto superiore sopra il Gel quasi sotto la pianta del piede.

Tecnologia di supporto anti pronazione

Il sistema di controllo della pronazione è il collaudato Dynamic DuoMax support system.

Difatti, il Dynamic Duomax è una sezione dell’intersuola con una compatta gomma a diversa densità: posto sotto l’arco plantare serve a contrastare l’eccessiva rotazione verso l’interno del piede, stabilizzandolo.

Il Dynamic DuoMax, a sua volta, lavora in sincronia con il sistema Trusstic, un inserto in plastica dura e ricurva alla base della suola, appena sotto l’arco plantare.

Tutte queste tecnologie costituiscono l’Impact Guideance System (I.G.S.) e consentono una corsa molto stabile e controllata contrastando l’iper pronazione del piede.

Se cerchi maggiori informazioni su quale siano le caratteristiche delle scarpa running puoi leggere “Qui“.

Tomaia

Nella tomaia delle Kayano 27 abbiamo il tessuto in mesh jacquard già conosciuto nei precedenti modelli.

Composta da due strati, serve a migliorare il ricambio d’aria e la freschezza generale del piede coadiuvata anche dall’assenza di cuciture per evitare vesciche e irritazioni.

Nel complesso un collaudato, mesh ingegnerizzato, molto simile a quello della serie 26, morbido, liscio, e imbottito, utile nelle lunghe ore di allenamenti.

L’esoscheletro rigido del contrafforte attorno al tallone è quello già visto nelle ultime versioni della Kayano ma più ergonomico e con un diverso disegno: serve ad ingabbiare il tallone, guidandolo in posizione, smorzando la pronazione.

asics gel kayano 27 tomaia

Invece la linguetta imbottita è rimasta di tipo classico, come la tradizionale allacciatura a 7 occhielli con lacci piatti e resistenti per una corretta tensione e vestibilità del piede alla scarpa.

Suola

Passando ad analizzare la suola, possiamo notare come a contatto con il terreno troviamo la classica gomma ad alta resistenza all’abrasione di Asics, denominata AHAR.

Questa è una mescola derivata dalla tecnologia dei pneumatici automobilistici, un polimero molto resistente e leggero che offre aderenza sia sull’asciutto che sul bagnato.

Nella suola abbiamo una novità rispetto alla versione precedente, sono presenti ampi tagli con scanalature profonde per aumentare la flessibilità della scarpa.

asics kayano 27 suola stabile

Quindi ora sono più profondi e lunghi. Per migliorare il contatto a terra si dividono in quattro bande orizzontali nell’avampiede e in cinque tasselloni sotto il tallone distribuiti a semicerchio.

Vestibilità e calzata della Asics Kayano 27

In vestibilità la nuova Asics Kayano 27 risulta molto fasciata, soprattutto nella zona metatarsale e in punta: un classico del marchio così come la calzata della scarpa abbastanza fedele alla scala delle taglie.

Internamente è stata utilizzata una soletta dello spessore 4 mm estraibile di tipo tradizionale in E.V.A. : essendo automodellante, ottimizza la comodità e la distribuzione del peso.

Indossandola l’impressione è di una calzatura differenziata tra zona metatarsale e tallone: davanti alla zona mesopiede appare leggera e flessibile, mentre nella zona sotto il tallone si sente strutturata, protettiva e resistente alla rotazione laterale della caviglia.

Scheda tecnica Asics Gel Kayano 27

  • MARCHIO: Asics Running
  • MODELLO: Gel- Kayano 27
  • TIPOLOGIA: Ammortizzata stabile
  • CATEGORIA: A4 stabile
  • SUPPORTO: supportata anti-pronazione
  • UTILIZZO: Corsa su strada
  • PESO: 309 gr. misura USA 9 uomo, 244 gr. donna
  • TECNOLOGIA: Gel, Flytefoam, Flytefoam-Propel, Trusstic, suola in AHAR, I.G.S.
  • DROP: versione da uomo 10 mm; versione da donna 13 mm
  • GAMMA: Kayano
  • CODICE ARTICOLO DONNA: 1012A649
  • CODICE ARTICOLO UOMO: 1011A767
  • MODELLO PRECEDENTE: Gel Kayano 26

Pro e contro della scarpa Asics Kayano 27

Riassumendo vediamo quali sono in breve i vantaggi e gli svantaggi nello sceglie questa calzatura:

Pro

  • Il Flytefoam Propel e il Gel da un buon ammortizzamento
  • Molto stabile e buon supporto alla pronazione: ottima per iperpronatori
  • La scarpa è più durevole grazie a materiali più consistenti

Contro

  • Fasciata in alcune aree
  • Le Kayano 27 come quasi tutte le stabili sono pesanti e poco flessibili. A ritmi sostenuti potrebbe risultare un po’ ingombrante a causa della maggiore struttura
asics kayano 27 scheda calzatura

A chi è rivolta la Asics gel Kayano 27

L’Asics Gel Kayano 27 è consigliata a runners amatoriali e agonisti con poco o basso arco plantare e conseguente difetto di pronazione con un peso corporeo compreso tra, 70 e 85 Kg.

Il suo miglior utilizzo è la corsa su strada, ma può essere facilmente utilizzata anche su sentieri battuti e non troppo tecnici.

In effetti è l’ideale per gli atleti che non cercano la velocità su distanze medio/lunghe come la mezza maratona e la maratona: Il range di utilizzo ottimale è per sessioni di corsa con un’andatura di circa 4:30 – 5:30 min/km o superiore.

Nelle calzature di categoria A4 è preferibile non inserire plantari correttivi se non strettamente consigliati e necessari.

Altre scarpe di Asics simili a Gel Kayano 27

Vediamo nello specifico le scarpe di Asics nella categoria A4 anti pronazione come le Kayano.

Tra queste abbiamo la GT 1000, la GT 2000 e la Gt 4000 ognuna dalle caratteristiche generali quasi simili in quanto a controllo della pronazione, ma differenti tra loro nelle specifiche tecniche: come il Drop, il tipo di supporto mediale e il peso della scarpa.

Tra queste, molte parti strutturali sono infatti diverse per soddisfare le diverse esigenze dei runner: come performance, supporto e ammortizzazione, comunque nello specifico puoi leggere i vari post.

Scarpe di altri marchi simili alle Kayano 27

Sul mercato esistono altri modelli di scarpe running A4, simili alle Gel Kayano, ma di marche diverse e sempre anti-pronazione, ideali per le lunghe distanze.

Come le Kayano, anche le calzature di altri brand hanno un’intersuola asimmetrica in gomma a doppia densità o diversi sistemi e tecnologie per l’ammortizzazione e il controllo della pronazione.

Tra queste abbiamo: di Brooks le Adrenaline GTS, di New Balance le 1260, di Mizuno le Wave Inspire, di Saucony le Hurricane ISO, di Adidas le Supernova.

Se cerchi maggiori informazioni su altre scarpe running puoi leggere “Migliori scarpe running: guida alla scelta“.

asics kayano 27 vs adrenaline

Asics Gel Kayano vs Brooks Adrenaline

Tra il brad giapponese (Asics) e quello americano (Brooks) c’è sempre stata una grande sfida nel campo delle scarpe stabili anti pronazione.
Infatti hanno due dei modelli di scarpe running più iconici e longevi, naturalmente con specifiche diverse.

Non c’è tra le due una migliore o una peggiore, ma spesso nella scelta è stata quasi sempre solo una questione di preferenza di un brand rispetto all’altro.

Qui troverai la recensione completa delle “Brooks Adrenaline 22”.

Asics Kayano 27: opinione

Questa nuova versione si distingue per la cura dei dettagli e l’elevata qualità costruttiva. Caratteristiche che le hanno permesso nelle tante evoluzioni di posizionare questa scarpa tra le migliori opzioni delle ammortizzate stabili.

Controllo e ammortizzazione ben bilanciata è ciò che ti aspetti dalle Kayano ed e decisamente quello che trovi nella serie 27: come avere due scarpe in una, il tallone è consistente e reattivo mentre la punta è soffice e rimbalzante.

La calzata fasciata della 26 continua anche nella 27: abbastanza agevole nell’indossarla, il piede si adatta bene agli spazi interni anche sé come volume interno risulta sempre abbastanza aderente.

La tomaia ben ventilata, traspirante e morbida, si sente addosso come un secondo calzino, ottima caratteristica.

Il tallone, cuore pulsante di questa calzatura, è ben protetto e guidato dall’esoscheletro rigido che avvolge e guida il retropiede.

La prima sensazione indossandola è quella di un netto stacco dal piano di appoggio, dovuto dalla dimensioni dell’intersuola massiccia e alta.

Da queste peculiarità si evince come la scarpa sia bivalente: leggera e flessibile sui metatarsi, protettiva e stabile per arco plantare e tallone.

Prezzo delle nuove Asics Kayano 27

Le Kayano 27 hanno un prezzo al pubblico come da listino Asics, che oscilla tra i € 160 e i € 180: dipende dai periodi promozionali, anche sé a seconda dei colori si trova anche a meno.

É una delle migliori opzione sul mercato per i pronatori essendo realizzata con materiali tecnologici e durevoli ha un buon rendimento costo chilometrico.

Le scarpe da corsa per pronatori tendono a costare un po’ di più, certamente non è economica, ma comunque in linea per caratteristiche con le scarpe da running dei brand concorrenti.

Asics Gel-Kayano 27 Conclusioni

In conclusione, la Asics GEL KAYANO 27 ha rispettato anche in questa nuova evoluzione tutti i suoi fondamenti di ammortizzazione, comfort e stabilità.

Un’ottima scarpa da allenamento e gara per percorsi medio-lunghi come possono essere i lunghi allenamenti in preparazione ad una mezza maratona o maratona, ma può anche essere usata su distanze più brevi.

Chi cerca calzature protettive ed è disposto a sacrificare le prestazioni in gara in cambio di comfort e stabilità può trovare soddisfazione nell’usare questa scarpa per raggiungere i propri obiettivi.

Buona corsa e tanti Km a tutti.